Translate

venerdì 15 giugno 2012

Rifatte senza glutine: cheesecake ai limoni

Ultimo post e chiusura in bellezza, per questa iniziativa delle rifatte senza glutine. Io l'ho scoperta soltanto a viaggio inoltrato, ma mi sto già mettendo in fila per la preparazione delle ricette che da ottobre torneranno ad inondare i blog glutinosi e non! La più bella iniziativa via web a cui abbia mai partecipato.Volevo ringraziare tutte voi ragazze....tutte voi che ci siete sempre, che rispondete dopo qualche minuto ad ogni perplessità, ad ogni curiosità, tutte voi che vi unite per combattere contro l'ignoranza e l'ipocrisia dinanzi la nostra dieta alimentare. Non so, se in ognuno dei nostri paesi e città sia cambiato qualcosa, io spero e credo di si...le difficoltà sono ancora tante, gli ostacoli ancor di più!MA io sento che possiamo sensibilizzare....sensibilizzare tantissime altre persone e far crescere i vostri pargoli, noi e quelli che verranno in maniera più serena!
Senza fobie, senza paure o incertezze, con una risposta sempre pronta e una battuta a chi non capisce quanto sia dura e non una passeggiata dover pensare in continuazione a cosa, come, quando e dove mangiare tutti i giorni della nostra vita: colazione, pranzo, spuntini e cene.....

Mi sento di dirvi ancora GRAZIE....perchè dalle nostre esperienze, dai nostri errori sarà possibile creare un futuro migliore per tutti quei neodiagnosticati o chi non se ne fa mai una ragione!!!!

Oggi stiamo dedicando tutte un sorriso a chiunque legga, provi o abbia assaggiato questa splendida cheese cake ai limoni!! I nostri sforzi non saranno vani..... <3 <3 <3




Copio e incollo la ricetta di Anna Lisa del suo fantastico blog senza glutine per tutti i gusti

Ingredienti:
  • 500 gr di ricotta di pecora (o altro formaggio dolce)
  • 100 ml di panna fresca (crema di latte)
  • 220 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di fecola di patate consentita
  • 1 limone non trattato
  • 4 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 noce di burro
Procedete a mano o con il Bimby.
Montate a neve gli albumi 4 min. vel.4 con la farfalla, aggiungendo la vanillina a 20 secondi
dalla fine del tempo. Mettete da parte in frigorifero. Accendete il forno a 180°.
Senza lavare il boccale, tritate lo zucchero con la scorza del limone 8 sec. vel.10.
Unite i tuorli, la panna, la ricotta, la fecola e il succo di limone e lavorate per 1 minuto
(o finché non sarà liscio e omogeneo) a vel.4. Incorporate a mano gli albumi delicatamente.
Ungete di burro una tortiera a stampo apribile da circa 26 cm. e cospargete il fondo
con una manciata di zucchero (anche di canna).
Versate il composto nella tortiera e infornate per 30/40 minuti, finché la superficie non sarà un po' scurita. Togliete dal forno e lasciate intiepidire per una mezz'ora quindi, rovesciate su un piatto di portata.
Potete servirlo freddo (specie d'estate) o a temperatura ambiente dopo averlo comunque raffreddato in frigorifero per qualche ora.


L'iniziativa delle rifatte vola ad ottobre...Auguro a tutte voi una felice estate immerse tra il sole e le acque della nostra fantastica patria. Ma non dimenticatevi di prepararvi per ottobre con la ricetta di Elena PASTA CON CREMA DI PEPERONI

15 commenti:

Ecco le Cose che Piacciono a Me ha detto...

Quanto mi piacciono i disegni con lo zucchero a velo!

Felix ha detto...

Oh la ballerina!!! Ed in effetti descrive la leggerezza e la delicatezza di questo dolce :)

Un abbraccio!

il cucchiaio magico ha detto...

bellissima presentazione con limoni e arance, complimenti.

Anna Lisa ha detto...

Ma che dolce quella ballerina!
GRazie mille tesoro, prendo il link
Un abbraccio

Vale ha detto...

che bella quella decorazione sul cheesecake e che belle parole che hai usato... ci si vede ad ottobre con le rifatte

buone vacanze cara

La Gaia Celiaca ha detto...

bellissima questa versione bellerina, rende benissimo l'idea!

accantoalcamino ha detto...

Ciao Marilena, che bella la tua ballerina circondata da tutti i profumi degli agrumi, buon fine settimana :-)

Sonia ha detto...

che bella la decorazione ballerina :-DD brava cara , baci :-X

Fabipasticcio ha detto...

La dolce ballerina aggiunge un tocco in più davvero! A rifarci ad ottorbre e a rileggerti presto

Anna Musolino ha detto...

Sì, ha ragione Olga, la tua carinissima ballerina descrive in pieno la leggerezza di questo dolce e la sua delicatezza :)

Bellissimo anche il tuo post, oltre alla tua versione!

Maria Luisa ha detto...

anche a me piacciono molto i disegni con lo zucchero a velo! mi piace quando li vedo e poi mi scordo di farli!:-( vabbè poco male, godo di quelli degli altri! brava...

Maria Luisa ha detto...

anche a me piacciono molto i disegni con lo zucchero a velo! mi piace quando li vedo e poi mi scordo di farli!:-( vabbè poco male, godo di quelli degli altri! brava...

vickyart ha detto...

ciao cara! carinissima la ballerina! confermo le parole di Felix!
ti capisco per le intolleranze è davvero pesante, ho avuto mio figlio intollerante a un bel po' di cose quando era piccolo e dovevo spostarmi in centro per trovare negozi specializzati, poi man mano i prodotti li ho trovati anche qui nei super.. con il glutine è un po' più tosta, mi rendo conto che giorno x giorno che c'è dappertutto, il problema per fortuna è solo mio per cui se sgarro so a cosa vado incontro ma per i bambini non è facile specie quando sono piccoli..ciaoo

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

Eccoti qui, ciao vicina di posto in cucina :)

TataNora ha detto...

Fresca e leggera come la ballerina disegnata con lo zucchero.
E' stato bello conoscerti anche se il tempo è volato in un soffio...
Grazie e... alla prossima tua *salita* a Milano.
Nora