Translate

lunedì 28 gennaio 2013

Torta con crema al caramello mou!




Sempre lei Sonia, è impossibile non guardare le meravigle che crea e decidere di non farle. Io resto estasiata, a volte intimorita tanto da non volerci neanche provare....poi capitano queste ricette così apparentemente semplici e così buone da immaginare che decidi di provarci. Ci si arma di sana buona volontà e si comincia....
 
ingredienti:
per la torta:
120 gr. farina (mix di 70 gr. farina di riso finissima, 30 gr. fecola e 20 gr. maizena senza glutine)
30 gr. cacao amaro (senza glutine)
3 uova
120 gr. zucchero
80 gr. burro
30 ml latte
1/2 bustina lievito per dolci (senza glutine)
un pizzico di sale
per la crema:
280 gr. mascarpone
140 ml panna fresca
caramello
per il caramello:
150 gr. zucchero
50 ml acqua
100 ml panna fresca
per la copertura:
300 gr. cioccolato fondente ( senza glutine)
200 ml panna fresca
codette di cioccolato (senza glutine)
cioccolato bianco tritato ( senza glutine)

 
Per prima cosa Montate il burro con lo zucchero, aggiungete un uovo alla volta montando con le fruste,il cacao, le farine e il lievito setacciati e per ultimo il latte.
Mescolate fino a creare un composto omogeneo e versare in uno stampo. in forno per mezz'ora a 180° circa.
Per il caramello mou:
Versate l'acqua e lo zucchero in un pentolino antiaderente e dai bordi alti.Cuocete lo zucchero a fuoco alto senza mai mescolare e quando il caramello diventa di un bel colore miele, versate stando attenti al vapore, la panna bollente e mescolate.
La crema:
Versate in una ciotola il mascarpone, la panna e il caramello tiepido e mescolate.
La copertura:
Portate ad ebollizione la panna, non appena sarà in ebollizione spegnete e aggiungete il cioccolato tritato, facendo sciogliere tutto. 
 
Tagliate la torta a metà e farcite. Fate la colata di cioccolato e fate raffreddare in frigo.
Io ho fatto le decorazione con la pasta di zucchero.
Troverete la ricetta qui!
 

martedì 22 gennaio 2013

Tronchetto di NATALE

é passato,si lo so!!!!
MA deve essere necessariamente Natale per mangiare questo delizioso ceppo di quercia??
In realtà doveva essere un piccolo tronchetto, in pratica si è trasformato in un gigantesco pezzo di tronco che non riusciva a scrollarsi dal vassoio, tanto pesava....
Fortunatamente non ci è rimasto per molto, perchè se lo sono divorati...
La mia musa ispiratrice??Ma ovviamente Lei Sonia, la cassata celiaca che mi ha regalato quest'emozione con la sua splendida ricetta.....
Essendo la ragazza di mio fratello allergica al pistacchio, ho optato per un ripieno di panna con un pò di Marsala che ho messo anche nell'impasto del pan di spagna....il risultato finale ...a voi!!!

ingredienti:

43 gr. tuorli
110 gr. uova intere
110 gr. zucchero semolato
70 gr. albumi
15 gr. zucchero semolato
35 gr. maizena
35 gr. fecola
 
Preparazione:
 
Montare bene i tuorli con le uova intere e i 110 gr. di zucchero; montare bene gli albumi con i 15 gr. di zucchero. Aggiungere delicatamente le farine setacciate alla massa di tuorli e zucchero e poi gli albumi. Stendere una metà dell'impasto in uno strato sottile su di una placca da forno ricoperta di carta forno e cuocere per 5 min. a 250°. Ripetere l'operazione con l'altra metà.
 
Stendete la panna sul vostro rotolo, adagiate l'altrà metà e versatevi della nutella....Sotto i due strati mettete un canovaccio umido e la carta da forno non toglietela....
Aiutatevi per rotolare il tutto...
Decorate con della glassa di cioccolato e panna e fate riposare in frigo per almeno 3 ore!
 

mercoledì 9 gennaio 2013

Sfincione PALERMITANO

Un piatto tipicamente palermitano, che adora chiunque venga qui. Lo sfincione, viene mangiato soprattutto per strada, dai cosiddetti SFINCIONARI che con canzoni simili a cantilene "ABBANNìANO" ovvero urlano cantando per far avvicinare le persone alle loro lambrette.
Solitamente è un pò pesantuccio da digerire, io per ovvie ragioni non potevo rinunciare a mangiarlo e così lo ripropongo con una versione non soltanto casalinga ma anche gluten free....



Per la pasta:
  • 500 gr di farina (x me o biaglut o nutrifree o mix per pane senza glutine)
  • 230 ml di acqua tipieda
  • 15 gr di lievito di birra 
  • 30 gr di strutto
  • sale q.b
Sciogliete il lievito nell'acqua, aggiungete la farina, il sale e lo strutto. Impastare energicamente e stendere su una teglia unta con olio.
Lasciate lievitare qualche ora.

condimento:
  • 2 cipolle
  • 1 pelato da 1 kg
  • pepe
  • sale
  • olio
  • origano
  • pangrattato (x me senza glutine)
Fare appassire la cipolla con l'acqua, quando è tutta asciutta aggiungere l'olio e fate rosolare.
Aggiungere il pelato, l'origano, il sale e il pepe e fate cucinare per un 20 minuti a fuoco b
asso
. Poco prima di spegnere mettete un pò di pangrattato.

Adagiate il condimento sull'impasto e infornate a 200° per 20/30 minuti.....
Quando la pasta dello sfincione sarà cotta aggiungete pezzettini di caciocavallo e una spolverata di grana padano e rinfornate per 5/10 minuti

sabato 5 gennaio 2013

Albero di biscotti

Le feste stanno terminando, ma la mia voglia di dolci assolutamente no!Spero non tramonti mai, perchè finalmente mi sento orgogliosa di qualcosa che è soltanto mia e che porto avanti con tenacia e forza.
In questi mesi, sono stata una persona più attiva dl punto di vista di "inernet", ma sicuramente la motivazione iniziale è sempre la stessa.
Spero che le persone che ho incontrato nel mondo delle food blogger e della cucina in generale percorrino insieme  a me questo cammino perchè sono sicura possa aiutare tantissime altre persone....

Se volete andare a rivedere la ricetta dei biscotti, la trovate a fianco. Qui vi do un suggerimento sulla presentazione dei vostri manicaretti!