Translate

venerdì 13 dicembre 2013

Buccellati per il 100% Gluten (fri)Day

Oggi è venerdì e non solo festeggiamo il Gluten (Fri)day ma prepariamo anche i buccellati. Che Natale è senza i dolci tipici della tradizione sulle nostre tavole? Questo dolcetto che viene riproposto da panifici, pasticcerie e quant'altro in questo mese di dicembre è un dolce semplice da preparare che non necessita di ingredienti troppo difficili da reperire ma che riempie i vostri palati con un sapore ricco ed intenso....

Vi ricordo che per partecipare al Gluten (Fri)day potete trovare tutte le spiegazioni qui!


Per la prima volta ho provato a fare i buccellati...con rigorosa ricetta tramandata dalla zia!!!!!
Ogni volta che penso ad un dolce o un piatto della tradizione senza glutine...inizialmente tremo e mi scorre un brivido lungo la schiena perchè ho paura che non riesca ad essere buono!Perchè ho paura che la riuscita sia soltanto un miraggio lontano della sua ricetta originale....
Anche questa volta la sensazione è stata la stessa ma spinta da mia madre che adora questi biscotti e che li avrebbe mangiati anche se leggermente diversi mi sono spinta a farli!!!!
Non starò a descrivere come sono venuti perchè spero che le foto parlino da sè!

Ingredienti:

  • per il ripieno da fare 4 giorni prima
  • fichi secchi 100 gr
  • noci 150 gr
  • mandorle 100 gr
  • cannella 1/2 cucchiaino
  • cacao in polvere (consentito) 2 cucchiai
  • scorza di mandarino
  • marmellata di albicocche (consentita) 3 cucchiai
  • marsala 1 bicchiere
Tritate tutti questi ingredienti. Fate scaldare il marsala e una volta raggiunta una temperatura più calda, versato il trito ottenuto e mescolate fino a far addensare. Lasciate raffreddare in una ciotola di vetro per 4 giorni.

per la frolla:
  • 500 gr di farina senza glutine (io ho usato 250 gr di biaglut  e 250 gr di schar per dolci)
  • 175 gr di zucchero
  • 125 gr di strutto
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito
  • 100 ml di latte
  • scorza di limone
  • 10 gr di bicarbonato
  •  
     
    Io ho versato nella planetaria le uova e lo strutto e ho frullato per 1 minuto. Aggiungete il lievito, lo zucchero, e il bicarbonato e frullate ancora per qualche secondo.
    Aggiungete la farina e il latte lentamente. Aggiungete la scorza di limone.
    Contnuate ad impastare con le mani e formate una palla. Lasciate riposare 1/2 ora circa.
    Stendete la frolla poco alla volta e con una tazza create dei cerchi. Adagiate un pò di composto al centro e ripiegati i laterali del cerchio verso il centro, pizzicando la giuntura per farla saldare bene.
    Cuocete per 8 minuti in forno a 180°. Controllateli perchè si cuociono in fretta!!!




martedì 10 dicembre 2013

1 GIVEAWAY di GLUTEN FREE TRAVEL AND LIVING .......

http://glutenfreetavelandliving.over-blog.com/2013/12/il-primo-giveaway-di-gluten-free-travel-%26-living.html




Iniziano le feste ...e inizia anche il Primo Giveaway di GlutenFree Travel and Living...il blog comune di molte food blogger oome che si sta diffondendo nel wek con una velocità pari a quella di Speedy Gonzales....:)

Si, perchè le ragazze sono eccezionali! Hanno inventiva, creatività e voglia di mettersi in gioco e allora che inizino i giochi e mi raccomando partecipate numerosi perchè la sorpresa è Firmata...SIGI ed è una gran bella sorpresa!

Copio e incollo le regole per partecipare:

http://glutenfreetavelandliving.over-blog.com/2013/12/il-nostro-primo-giveaway.html
"Partecipare è semplicissimo:
Prelevate il banner che vedete qui sopra e inseritelo nel vostro blog per tutta la durata del Giveaway.
Lasciate un commento al post che pubblicheremo oggi su GFTL e rispondete a questa semplice domanda:
Qual è l'articolo di Gluten Free Travel & Living che vi è piaciuto di più e cosa, secondo voi manca nel nostro blog?
Avete tempo fino al 6 Gennaio....
Estrarremo a sorte (random.org) il nominativo del vincitore che comunicheremo subito con un post dedicato
Cosa si vince?
A Natale ci serve qualcosa che accontenti i nostri esigenti palati e allora ...continuate a seguire Gluten Free Travel and Living e presto vi sveleremo cosa abbiamo deciso di regalarvi"



Cosa aspettate?????? Vogliamo vedere blog colorati rossi questo mese!

venerdì 6 dicembre 2013

Ancora focaccia ma questa volta super condita per il mio GLUTEN(FRI)DAY






Inutile dirvi, che una volta provata questa ricetta straordinaria di Elena, non riesco a fare a meno della focaccia una volta a settimana! Si smetterò...prima o poi! Per adesso ho fatto prove tecniche di condimento per prepararmi alla prima festa dell'anno! Anche se da tradizione nella mia famiglia, la vigilia di Natale non facciamo un cenone completo, ordiniamo pizza e sfincione e mia nonna delizia tutti i suoi cari con cardi, carciofi e broccoli in pastella!

Quest'anno dato che ho trovato questa ricetta fenomenale mi sa tanto che porterò qualche teglia di focaccia ovviamente rigorosamente senza glutine...(tanto neanche se ne accorgeranno)....

Con questa ricetta partecipo al GLUTEN (FRI) DAY che la scorsa settimana ho saltato per mancanza di tempo ....:(!!!!





Copio e incollo qui tutti i passaggi:
http://glutenfreetavelandliving.over-blog.com/2013/10/100-gluten-free-fri-day.html

Sicuramente tutti conoscete l'iniziativa, prima statunitense e poi europea e infine italiana, di adottare il lunedì come la giornata senza carne.
Pensando e ripensando, ci siamo dette che ci voleva una giornata di sensibilizzazione anche per il senza glutine.
Abbiamo scelto il venerdì perché secondo noi è il giorno più bello.
Il venerdì ci si prepara al week end: si lasciano tutte le fatiche della settimana e si inizia a rinfrancarsi e a riposarsi per affrontare una nuova settimana.
Il venerdì sembra la fine, ma invece, può essere considerato un inizio.
Così per noi è stata la celiachia. Al principio, sembra la fine del mondo, della propria vita sociale e soprattutto della vita culinaria e invece per noi e per molti, è stato solo l'inizio.
Sì, l'inizio di una nuova vita, non sempre facile, ma sicuramente più consapevole, una vita sociale diversa, ma fatta di condivisione e soprattutto una vita culinaria nuova e arricchita da tanti nuovi cibi, altrimenti sconosciuti.
E poi abbiamo scoperto, in maniera del tutto casuale che l'iniziativa c'era già negli U.S.A. e che anche loro avevano pensato al venerdì.
Ovviamente questo ci ha spinto ancora di più a volere questa giornata e a proporla anche a tutti voi, per dimostrare che cucinare senza glutine non è difficile e spesso lo si fa senza nemmeno rendersene conto.
In poche parole si tratta di rinunciare, un solo giorno alla settimana, al glutine e a tutti i cibi che lo contengono - per chi non è costretto a farlo tutti i giorni della propria vita - e di scoprire quanti nuovi cibi ci sono, che nascono naturalmente senza glutine.
Se volete un riassunto veloce di ciò che è senza glutine e su quali regole seguire per cucinare veramente senza glutine, potete consultare questo link. Fatto? Ora siete pronti per partecipare al nostro 100% Gluten Free (fri)Day!
 
Ecco le semplici regole che dovrete seguire:
1. Le ricette devono essere al 100% senza glutine.
2. Devono essere pubblicate il venerdì a partire da oggi 8 novembre 2013.
3. Devono contenere il logo (gentilmente disegnato dalla bravissima Roberta Sapino che ringraziamo di vero cuore) e il link a questo post

 LA ricetta della focaccia: 
  • 500 gr Mix di Farine (io ho usato 100 gr di Nutrifree, 300 gr di Biaglut e 100 di Glutafin)
  • 500 ml di latte
  • 10 gr di zucchero
  • 70 gr di olio
  • 25 gr di lievito di birra
  • 20 gr di sale
Fate intiepidire il latte in un tegamino. Versatene un pò in un bicchiere e scioglietevi dentro il lievito e aggiungete la metà dello zucchero (1 cucchiaino). Lasciate due minuti così da far svegliare il lievito.

Inserire in una planetaria, il bicchiere di latte con lievito, l'altro latte, l'olio,lo zucchero e mescolate. Aggiungete le farine e continuate ad impastare. Alla fine aggiungete il sale

L'impasto sarò molto molle da nn poter usare le mani. Allora, intingetele d'olio e anche una paletta e aiutatevi versandolo su una placca da forno rivestita da carta forno. 

Fate lievitare per un'ora dentro il forno tiepido coperto da un foglio di carta forno unto d'olio. 

Negli ultimi dieci minuti di lievitazione premete con indice e medio dei fori all'interno dell'impasto e condite a piacere. Io ho messo solo del rosmarino e del sale grosso e  un altro filo d'olio.

Cuocete in forno rperiscaldata per dieci minuti a 200° e gl altri 20 minuti a 180°------



  1. Io ho condito con patate tagliate sottili la prima




  1.  Ricotta e mollica senza glutine la seconda!!!!! Questo viene anche chiamato sfincione bianco o baarioto (di Bagheria)

  1. Pomodorini, acciughe e mollica (pangrattato senza glutine) la Terza





mercoledì 4 dicembre 2013

Freddo????Io mi riscaldo con una buonissima minestra!



Si perchè quando ci vò ci vò...(non so se sia corretto proprio dire così); ma quello che conta è il messaggio!


Io sono una perenne freddolosa, ma amo l'inverno, amo proprio la sensazione di poter sentire caldo coprendomi con tutto quello che può esistere di lana....sciarpe, cappelli, calzini, vestaglia e pigiama!
Non sarà il massimo dell'eleganza ma ormai la mia metà è abituata a vedermi in questa mise e mi trova piccina piccina tanto da dover essere ancora di più coccolata e riscaldata!!!
PErò...c'è un però! Quando a pranzo, torni da lavoro, non hai tempo per metterti in tuta e devi tenere quei vestiti infreddoliti perchè devi scendere dopo un'ora CHE FAI????

Semplicemente è il cibo a venire incontro! Amo le minestre, le zuppe e tutto ciò che può uscire fumante dai fornelli.

Avevo già provato questa pasta, ma ancora non avevo immortalato la sua bellezza.

Le mafalde corte della GAROFALO. 

Sono perfette per queste tipologie di primi : zuppe, minestroni, fagioli e cavolfiori....


Io oggi ho scelto il cavolfiore bianco! Una piccola premessa sul cavolfiore, ultimamente andiamo in un mercato biologico ed ho ricominciato a mangiare la verdura, gli ortaggi .....All'inizio avendo paura, perchè come vi ho già raccontato non li tolleravo molto da quando ho scoperto di essere celiaca. Invece, anche questa prova è stata superata e sono felicissima perchè sono buoni e fanno bene....le verdure, la frutta e gli ortaggi!Da adesso in poi, non li abbandonerò più...e ovviamente continuerò ad acquistarli biologici!

INGREDIENTI:



  • mezzo cavolfiore bianco
  • 250 gr di mafalde corte della GAROFALO senza glutine
  • cipolla
  • sale e pepe
Fate bollire il cavolfiore, aggiungete la pasta nella stessa casseruola quando il broccolo sarà cotto. A fine cottura aggiungete la cipolla soffritta a parte con un pò d'olio.....Salate e pepate ed ecco la vostra minestra calda calda che vi riempirà il cuore oltre al palato nei giorni freddi.

domenica 1 dicembre 2013

DOMENICA E PROFITTEROL!

 LA domenica a casa è sinonimo di pranzo trionfante!!! Si, perchè a casa mia la domenica non rinunciamo al piacere di preparare un primo che sia diverso dal solito, un secondo con rispettoso contorno e se c'è un bel dolce che da quando preparo io al 90% è sempre fatto in casa. In queste giornate di pioggia, poi, la voglia o viene o viene perchè ci si immagina dopo pranzo distesi sul divano con un pleid a guardare quel classico film che ti riempie il pomeriggio oppure si può decidere di smaltire questo pranzo con un giro in centro e chissà magari qualche acquisto di Natale....!!!In attesa di preparare i buccellati e provare questo dolce tipico siciliano. OGgi ho optato per un PROFITTEROL.


Avevo a casa i bignè della SENZ'ALTRO, quindi è stato semplicissimo riempire la sac a pochè di panna montata e fare un piccolo buco con il beccuccio per far riempire quel soffice bignè con della panna fresca.


Per la crema proprio per non fare qualcosa di troppo complicato ho portato a temperatura media 120 ml di panna e 20 ml di latte e ho versato 150 gr di cioccolato fondente.

Due minuti per far sciogliere il cioccolato e poi altri 5 per lasciar intiepidire.


Vi consiglio non di colare il cioccolato sulla piccola montagna di bignè ma ad uno ad uno intingerli dentro la casseruola fino a farli colorare tutti e posizionarli con l'aiuto di una spatola su un piatto da portata.


Ovviamente tutto in frigo per almeno 2 ore.....
:=)

Ingredienti:


  • 1 scatola di bignè SENZ'ALTRO
  • 1 busta da 1l litro di panna vegetale consentita
  • 200 gr di cioccolato fondente consentito
  • 20 ml di latte